Gestione delle neofite invasive Mesolcina & Val Calanca


Neophyten, Monitoring | Realisiert im Mai 2019 | Tessin

In Svizzera l'ordinanza sulla gestione degli organismi nell'ambiente è in vigore dal 2008, che i Cantoni devono attuare. Una parte importante del regolamento include il controllo delle piante esotiche invasive che sono state introdotte e che si diffondono rapidamente a causa delle loro rispettive caratteristiche. La nostra flora e fauna autoctone è già cambiata visibilmente e in molti luoghi rischia di essere completamente soppiantata. Le aree protette, che offrono gli ultimi habitat per un gran numero di specie in pericolo, sono particolarmente a rischio.

Nell'ambito del progetto di servizio civile "Controllo delle colture problematiche e cura dei biotopi" dell'Ufficio per la natura e l'ambiente (ANU), Canton Grigioni, Naturnetz è impegnato ogni anno con il proprio gruppo di civilisti, sotto la direzione di un esperto capo squadra, nella lotta contro il Poligono del Giappone e nel controllo dell'Ambrosia.

Lungo i fiumi Moesa e Calancasca, in particolare nelle numerose riserve naturali di importanza regionale e nazionale, affrontiamo sistematicamente i focolai di Poligono. Facciamo a meno di metodi meccanici che "rimuovono" le piante in superficie e solo per un breve periodo. Secondo uno standard di qualità sviluppato con l'ANU, estirpiamo le piante manualmente e con il piccone togliamo i rizomi dal sottosuolo al fine di indebolire il più possibile la pianta. Le “popolazioni” vengono monitorate nel corso di un secondo passaggio e lavorate nuovamente.

Ogni giorno, da aprile ad agosto, utilizziamo una App specifica che permette di mappare le popolazioni più vecchie come pure quelle scoperte di recente, ed interveniamo immediatamente per evitare un ulteriore diffusione della pianta.

Il più delle volte ci spostiamo da nord verso sud e sempre nelle immediate vicinanze del fiume, o di un suo affluente, sulle cui rive spesso c’è un bosco che forma dei lunghi corridoi verdi. All’ombra di questi boschi ci sono spesso piacevoli incontri tra umani e animali e le acque stesse del fiume offrono una possibilità di rinfresco durante le pause.

Praktikum beim Naturnetz!