Cura delle siepi Mendrisiotto - Heckenpflege Mendrisiotto


Heckenpflanzung, Hecken & Feldgehölze | Realisiert im November 2017 | Tessin

Le siepi miste composte da arbusti indigeni rivestono una grande importanza per la fauna (ad es. per gli uccelli ed i micro mammiferi) come zona rifugio, tampone, fonte di nutrimento e sono un elemento strutturante del paesaggio agricolo. Nell’ambito del progetto d’interconnessione ecologica di superfici agricole del Mendrisiotto, sostenuto dall’ufficio cantonale della natura e paesaggio, ed in stretta collaborazione con i contadini proprietari delle superfici, abbiamo valorizzato delle siepi esistenti, piantate delle nuove e densificato quelle troppo rade. I lavori sono stati commissionati dalla società agricola del Mendrisiotto.

Abbiamo effettuato complessivamente due settimane di lavoro su 5 superfici sparpagliate nel territorio del mendrisiotto: Pedrinate, Coldrerio, Genestrerio, Stabio e Meride.
In totale abbiamo piantumato di 460 arbusti provenienti dal vivaio forestale cantonale di Morbio Superiore. Le specie scelte hanno le caratteristiche d’esser arbustive (non raggiungono i 4 m.), producono piccoli frutti e molte sono spinose o dense. Esse sono: sambuco, biancospino, corniolo, frangula, crespino, rosa canina e prugnolo. Prima di piantare ci siamo accertati che non vi fossero piante superiori che concorrono per la luce (e se presenti le abbiamo tagliate e verranno usate in parte come legna da ardere) o noiose neofite a crescita rapida (es. Robinie, palme, buddleje o minicachi), eradicate, tagliate o cerchiante.

In seguito abbiamo scavato i buchi, piantato, segnalato la pianta tramite tutore e posato un dischetto in fibra di cocco per evitar la crescita di erbacce vicine ai nostri arbusti. Con i sassi provenienti dagli scavi abbiamo creato dei mucchietti fra le siepi favorevoli in particolare ai rettili.

Ogni siepe richiede una manutenzione (in base all’età), delle potature manuali ca. ogni 2 anni sono quindi auspicabili; qui si trattava principalmente d’abbassare i noccioli. Il materiale vegetale che ne è risultato verrà truciolato ed utilizzato dal contadino come lettiera per cavalli.

Ai civilisti questo progetto è piaciuto principalmente per il fatto che piantando si sentivano creatori di un prezioso habitat.


In der Nähe